• Visita al Museo storico dell'Aeronautica Militare
    I Viaggi,  Italia,  Lazio

    Visita al Museo storico dell’Aeronautica Militare

    Mi piacciono gli aerei e mi piace volare. Ma c’è qualcuno nella mia famiglia che li adora sotto ogni punto di vista. Anzi avrebbe proprio voluto fare il pilota di aerei. E proprio per questo motivo che durante la realizzazione dell’itinerario del nostro primo “on the road” con il camper ho deciso di aggiungere questa tappa. Il Museo Storico dell’Aeronautica Militare si trova a Vigna di Valle e si affaccia sul Lago di Bracciano, nel Lazio. L’aerea in cui si sviluppa il museo è un aeroporto militare. Si tratta anche dell’idroscalo più antico del nostro paese dove volò il primo dirigibile italiano. Visita al Museo storico dell’Aeronautica Militare (attualmente il…

  • Cosa fare a Mont Saint Michel
    Europa,  I Viaggi

    Mont Saint Michel, a piedi nudi nella baia

    Impossibile esprimere a parole l’emozione di quando, dopo chilometri di viaggio, scorgi quel monte. L’hai immaginato, sognato, desiderato; ed ora è lì a poca distanza da te. Il suo profilo è inconfondibile, è lui: Mont Saint Michel. Alcuni mesi fa, ancora indecisi su quale meta scegliere per le ferie estive, ci siamo imbattuti in un volo molto conveniente su Parigi. Non abbiamo avuto dubbi, finalmente era l’occasione giusta per visitare la Normandia e soprattutto per cogliere l’occasione per visitare questo luogo unico al mondo. Cosa fare a Mont Saint Michel Abbiamo dedicato la prima parte della giornata a girovagare per le strette vie acciottolate del Monte. Ogni scorcio regalava panorami mozzafiato. Anche se… (perché un…

  • Cosa mangiare in Normandia
    Europa,  I Viaggi,  I Viaggi di Gusto

    Mangiare in Normandia, viaggiare di gusto

    Un viaggio è fatto di scoperte, anche dal punto di vista culinario. Mangiare in Normandia è stato un pellegrinaggio in un luogo meraviglioso, una zona ricca di materie prime eccellenti. Ecco i miei consigli per non perdersi le prelibatezze e bontà di questo territorio. Cosa mangiare in Normandia La Normandia si affaccia in quel tratto del Mare del Nord chiamato Manica che la divide dalla Gran Bretagna. Questo comporta che siano tantissimi i piatti a base di pesce e crostacei a partire dalle Moules frites, la casseruola di cozze accompagnate con patatine fritte, servite alla marinara oppure arricchite con burro, panna e sidro e chiamate appunto à la normande. Dicono siano ottime anche le ostriche…

  • luoghi abbandonati della Sardegna
    Dis...Avventure,  I Viaggi,  Italia,  Sardegna

    Gairo Vecchio, esplorazione del paese fantasma

    Vi ho già parlato di diversi luoghi abbandonati della Sardegna. Ma il mio amore per i paesi fantasma è nato dopo aver visitato Craco, la ghost town della Basilicata. Dopo questa esperienza ho sempre cercato luoghi che mi facessero provare le stesse emozioni provate durante quella visita. Ecco: Gairo Vecchio ci è andata molto vicina. Premessa Gairo Vecchia si trova nella parte sottostante di Gairo Sant’Elena ed è facilmente raggiungibile dalla strada Statale 198 di Seui e Lanusei a meno che … A meno che, come me, non abbiate delle strane impostazioni di Google Maps. Per qualche strano motivo, il mio navigatore è impostato su mulattiere meglio se a strapiombo. E non c’è modo di…

  • Ciclovia del Sole da Mirandola a Bologna
    Emilia Romagna,  I Viaggi,  Italia

    Ciclovia del Sole: da Mirandola a Bologna in sella ad una bici

    Una delle più belle novità del 2021 è stata sicuramente l’inaugurazione della Ciclovia del Sole nel tratto che va da Mirandola a Bologna. Mirandola è la città dove vivo, in provincia di Modena, in quella zona chiamata “Bassa Modenese”. Questo tratto di ciclovia di circa 50 chilometri fa parte della lunghissima Eurovelo 7 Sun Route che parte da Capo Nord per arrivare a Malta. Quando sarà completamente realizzata sarà lunga più di 70.000 chilometri e attraverserà tutta Europa. Ma torniamo al tratto che attraversa la mia regione. La Ciclovia del Sole da Mirandola a Bologna (e viceversa). Realizzata sull’ex tracciato ferroviario che portava da Mirandola a Bologna quando verrà terminata raggiungerà Verona a…

  • Palermo in 48 ore
    I Viaggi,  I Viaggi di Gusto,  Italia,  Sicilia

    Palermo in 48 ore, cosa fare, mangiare e dove dormire

    Visitare Palermo in 48 ore? Con questa premessa vi racconto della mia due giorni nel meraviglioso capoluogo Siciliano. Palermo è una città nella quale ci si muove facilmente a piedi ma che contiene una tale infinità di bellezze che obbligano a fare delle scelte. Tutto in 48 ore non si può assolutamente vedere ma permette almeno un po’ di assaporare la magia di questo luogo. Palermo in 48 ore, come raggiungere la città dall’aeroporto. Il metodo più veloce per raggiungere il centro città è sicuramente utilizzare il servizio bus di Prestia e Comandè. Questi grandi e comodi autobus fanno la spola dall’aeroporto al centro città ogni 30 minuti con un tempo di percorrenza di 40/50 minuti, in…