Lazio

  • Visitare il Parco Archeologico del Vulci
    I Viaggi,  Italia,  Lazio

    Visitare il Parco Archeologico del Vulci

    Avete mai visitato Vulci? Nella Tuscia viterbese si trova questa antichissima città etrusca. La particolarità di questo luogo è che si estende in un territorio ampissimo (circa 120 ettari) tra imponenti ruderi, percorsi di trekking e piccoli sentieri più o meno agevoli. Noi abbiamo affrontato il percorso con le nostre biciclette, ed essendo abituati a pedalare in piano, l’abbiamo trovato a tratti abbastanza difficoltoso e non solo per la più piccola del gruppo. La visita al parco si effettua scegliendo uno dei percorsi disponibili tra quelli affrontabili a piedi e quelli in bicicletta. Nella bella stagione è possibile noleggiare anche delle e-bike a pedalata assistita. Noi abbiamo scelto il percorso…

  • La montagna spaccata di Gaeta
    I Viaggi,  Italia,  Lazio

    Gaeta e la montagna spaccata

    Mentre stavo programmando l’itinerario del nostro primo viaggio in camper, controllando il percorso su Google Maps mi sono imbattuta in questa “Montagna Spaccata”. Non ne conoscevo l’esistenza ma il nome è bastato per incuriosirmi e volerne sapere di più e (soprattutto) assolutamente volerla vedere con i miei occhi. La montagna spaccata si trova all’interno del Santuario della SS.Trinità  a Gaeta sul Monte Orlando che sovrasta la bella spiaggia di Serapo. Raggiungere il Santuario è molto semplice ed è possibile farlo anche a piedi direttamente dalla spiaggia o dal centro del paese di Gaeta. Trattandosi di un luogo di culto ricordatevi di entrare con un abbigliamento adatto. Attorno a questo luogo…

  • Civita di Bagnoregio
    I Viaggi,  Italia,  Lazio

    Civita di Bagnoregio, la città che non vuole morire

    Denominata come “la città che muore” per l’inarrestabile erosione dello sperone su cui sorge, io ho deciso di ribattezzarla “la città che non vuole morire”. Ho trovato questo luogo vivace, attivo e accattivante. Civita di Bagnoregio ospita, ogni anno, quasi 700.000 turisti provenienti da tutto il mondo. Il borgo sorge sui calanchi , rocce friabili che si sgretolano nel tempo. Per tutelare questo luogo e salvarlo è necessaria una manutenzione continua e mirata ed  io penso che se tutti i soldi, provenienti dai turisti in visita, verranno utilizzati al meglio, molto si potrà fare. Borgo annoverato tra i più belli d’Italia si trova nella Tuscia ad una trentina di chilometri…

Collaborazioni: