Cosa vedere a Termoli
I Viaggi,  Italia,  Molise

Alla scoperta di Termoli

Il Molise esiste.

Siate sinceri, quante volte, programmando un viaggio in Italia avete pensato al Molise?

Il Molise così come la Valle D’Aosta erano le uniche regioni che non ero ancora riuscita a visitare.

Ma se la Valle D’Aosta resta, ad oggi, ancora un desiderio non esaudito, lo stesso non vale per il piccolo Molise.

L’estate scorsa, nel mio lungo road trip italiano, l’ho attraversata per giungere a Termoli.

Cosa vedere a Termoli

In realtà avevo raggiunto questa località con la speranza di riuscirmi ad imbarcare per le Tremiti ma a causa di mancanza di posti liberi ho deciso di raggiungere, il giorno successivo, Rodi Garganico ed imbarcarmi da li.

Mi è bastato uno sguardo al borgo arroccato su un promontorio roccioso affacciato sul mare, per decidere che dovevo assolutamente visitare questo luogo.

Termoli si divide nel borgo antico, circondato dalle mura e la Città Nuova.

Cosa vedere a Termoli

La parte più affascinante, che vi consiglio di non perdervi assolutamente, è il borgo antico.

Dall’ampio parcheggio del porto si trova una scala a chiocciola che vi porta all’interno delle mura.

Cosa vedere?

Il mio consiglio più appassionato è di girare in ogni vicolo e stradina e lasciarvi incantare dagli scorci che questo luogo vi regala:

case bianche e dai colori tenui, vicoli che sembrano tuffarsi nel mare blu, archi, scale, balconi fioriti e portoni dai colori segnati dal tempo.

Ma anche la Cattedrale ed il Castello Svevo, sono due luoghi da vedere assolutamente.

Imperdibile il vicolo più stretto d’Italia: a Rejecella.

Da non dimenticare che Termoli è anche “Bandiera Blu”; la spiaggia di sabbia è ampia. pulita, e con un bel mare che degrada lentamente.

Una piccola curiosità: nella settimana di San Valentino, il borgo si veste di luci rosse ed una segnaletica ad hoc, accompagna gli innamorati negli scorci più romantici.

Manu

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *