Come visitare le Tremiti
I Viaggi,  Italia

Gita alle Tremiti, il paradiso della Puglia

La Puglia è una regione meravigliosa e custodisce un piccolo paradiso che si chiama Tremiti che è un arcipelago di isole nel mar Adriatico.

Si compongono di cinque isole: San Domino la più turistica, San Nicola con il suo centro storico e amministrativo dell’arcipelago, Cretaccio, Capraia e Pianosa la più lontana dalle altre.

Come visitare le Tremiti

Come visitare le Tremiti

Raggiungere le Tremiti non è difficile.

I traghetti partono da diverse città.

In Puglia, per esempio, vi potete imbarcare a Vieste, Peschici, Rodi Garganico e Manfredonia.

In Molise, da Termoli.

In Abruzzo da Pescara, Vasto ed Ortona.

Come visitare le Tremiti

Ognuno di questi porti ha la propria compagnia e i propri mezzi, da navi a traghetti, da motoscafi ad aliscafi.

Ovviamente anche i prezzi variano molto in base al porto di partenza, al tipo di barca e soprattutto al periodo scelto per visitare l’arcipelago.

In alta stagione noi abbiamo speso sui € 25 ad adulto partendo da Rodi Garganico.

Le attraversate possono richiedere da poco meno di 1 ora a oltre 2.

Come visitare le Tremiti

Tremiti cosa fare

In base al porto di imbarco arriverete in una delle isole principali: San Domino o San Nicola.

San Nicola è un borgo delizioso ma non vi sono delle vere spiagge dove fare il bagno mentre San Domino è l’isola dedicata alla ricettività.

Come visitare le Tremiti

Le altre tre isole sono disabitate.

Dopo aver visitato il borgo di San Nicola, vi consiglio di fare la gita attorno alle isole o in alternativa quella delle grotte, oppure potete noleggiare un gommone e girare in autonomia.

Attenzione solo perché a Pianosa c’è il divieto di approdo e navigazione entro i 500 metri dalla costa.

Noi abbiamo optato per il giro organizzato attorno le isole e vi devo dire che è stato molto interessante e piacevole nonostante la barca fosse un po’ affollata a causa dell’alta stagione.

Come visitare le Tremiti

La parte più divertente è il tuffo sopra la statua di Padre Pio sommersa che si trova di fronte alla Capraia.

Oltre al sollievo dal caldo, immergersi e vedere a statua circondata da tantissimi pesciolini è veramente emozionante.

Questa tappa fa parte del nostro on the road in camper, la nostra prima esperienza con questo tipo di mezzo.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.