• Collaborazioni,  I Consigli,  Pensieri in libertà

    Open World Travelers Ambassador

    E’ appena iniziata la seconda stagione degli Open World Travelers di Momondo ed io, con immensa gioia, voglio condividere con voi una meravigliosa notizia: sono stata nuovamente selezionata per far parte di questa pazzesca community di appassionati viaggiatori. Conoscete Momondo? Io lo uso da tempo ed oltre a essere di facile utilizzo, riesco a trovare sempre ottime offerte di viaggio risparmiando qualche soldino da utilizzare per la successiva avventura. Ora che sono un suo ambassador, potrò condividere con voi tutte le offerte e le informazioni relative alle nuove funzionalità di questa incredibile piattaforma. Momondo è un sito di ricerca che confronta tantissimi voli, hotel e offerte di noleggio auto per…

  • Abbazia di San Galgano
    I Viaggi,  Italia

    Visitare l’Abbazia di San Galgano e la storia della spada nella roccia

    Quando ho iniziato ad organizzare e programmare il road trip che ci avrebbe portato in giro per quattro regioni italiane ho fortemente voluto che l’ultima tappa fosse questa. Ne avevo tanto sentito parlare e avevo visto in giro qualche foto. Ma quello che mi ha convinto a volerla visitare è la sua storia e la leggenda che la circonda. Ovviamente l’Abbazia non è sempre stata come la vediamo ora, con le sembianze di un opera incompiuta. Vicino a dove ora sorge l’Abbazia di San Galgano si trova la collina di Montesiepi dove c’era una piccola pieve. In questo luogo visse San Galgano e alla sua morte venne realizzata la cappella…

  • Civita di Bagnoregio
    I Viaggi,  Italia

    Civita di Bagnoregio, la città che non vuole morire

    Denominata come “la città che muore” per l’inarrestabile erosione dello sperone su cui sorge, io ho deciso di ribattezzarla “la città che non vuole morire”. Ho trovato questo luogo vivace, attivo e accattivante. Civita di Bagnoregio ospita, ogni anno, quasi 700.000 turisti provenienti da tutto il mondo. Il borgo sorge sui calanchi , rocce friabili che si sgretolano nel tempo. Per tutelare questo luogo e salvarlo è necessaria una manutenzione continua e mirata ed  io penso che se tutti i soldi, provenienti dai turisti in visita, verranno utilizzati al meglio, molto si potrà fare. Borgo annoverato tra i più belli d’Italia si trova nella Tuscia ad una trentina di chilometri…

  • Umbria da scoprire in due giorni
    I Viaggi,  Italia

    Umbria da scoprire in due giorni

    In Umbria sono stata molte volte. E’ una regione con cui ho un legame affettivo molto forte. Il problema è che quando un luogo lo frequenti troppo spesso rischi di non accorgerti più di quanto è bello. Beh, con l’Umbria, questo discorso vi assicuro che non vale. Ci sarà sempre tanta bellezza pronta a stupirti; almeno così capita a me tutte le volte. ED ECCO LA MIA UMBRIA DA SCOPRIRE IN DUE GIORNI. Ovviamente ho selezionato alcune tappe obbligatorie ad alcune che non avevo ancora avuto modo di conoscere. Le due notti le ho passate ad Assisi che si è trasformata nel mio campo base per gli itinerari successivi. Assisi non ha bisogno di tante…

  • Cosa vedere a Rasiglia
    I Viaggi,  Italia

    Cosa vedere a Rasiglia, il borgo riscoperto

    “La giusta via è simile all’acqua, poiché adattandosi a tutto, a tutto è adatta. (Ayuryeda)” Ho scoperto questo borgo attraverso i social. Ammetto infatti che non conoscevo questo piccolo ed incantevole paesino nascosto nella valle del Menotre. La sua rinascita è dovuta soprattutto al tam-tam mediatico che l’hanno fatta balzare tra i tesori nascosti da scoprire in Italia. Ma cosa vedere a Rasiglia? In questo borgo l’acqua è il padrone assoluto. Sfruttando l’energia elettrica garantita dalle sorgenti Capovena, Alzabove e Venarella, ad inizio seicento, vennero realizzati tantissimi edifici per la lavorazione e la tintura dei tessuti, soprattutto di stoffe pregiate. Attività fiorente fino ad inizio novecento quando le aziende iniziarono…

  • Visitare La Scarzuola
    I Viaggi,  Italia

    Visitare La Scarzuola, tra genio e follia

    Visitare la Scarzuola è un viaggio dentro e fuori se stessi.   Una delle prime frasi che vi dirà il sig. Marco Solari, proprietario di questo complesso, nonché nipote dell’architetto Tomaso Buzzi che la realizzò, sarà: “questo luogo va visitato solo in uno stato alterato di coscienza” Ma partiamo dalla storia di questo luogo. Qui, Francesco d’Assisi costruì una capanna con una pianta locale chiamata Scarza, da qui il nome di questo luogo “la Scarzuola”. Successivamente i frati costruirono prima una cappella e poi una chiesa ed un convento. Nel 1957, l’Architetto Tomaso Burzi, decise di acquistarlo attratto dall’energia scaturita da questo luogo. Qui iniziò a costruire la sua città…

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.