• Rocca di Vignola
    I Viaggi,  Italia

    Alla scoperta della Rocca di Vignola

    Tempo fa vi ho parlato di un bellissimo evento a Vignola, che si tiene in aprile, in concomitanza con la fioritura degli alberi di ciliegio.   In quella occasione vi avevo anche accennato della possibilità di partecipare alla visita guidata alla Rocca della città. Oggi vi voglio raccontare la nostra esperienza. Vignola è una città in provincia di Modena ma è facilmente raggiungibile anche da Bologna che dista poco più di una trentina di chilometri. Alla domenica viene organizzata la visita guidata, una buona occasione per conoscere questa struttura. La Rocca dal suo passato di roccaforte è diventata, per gli abitanti della città, un punto di aggregazione e polo d’attrazione.…

  • viaggiare spegnendo lo smartphone
    Collaborazioni,  Pensieri in libertà

    Viaggiare spegnendo lo smartphone

    Viviamo in un mondo altamente digitalizzato. Passiamo buona parte delle nostre giornate guardando uno schermo piccolo o grande che sia. Ma riuscite ad immaginare un viaggio senza il supporto di queste tecnologie? Ammetto che per me è difficile anche solamente pensarlo. I miei viaggi sono creati attraverso strumenti digitali che mi aiutano a  studiare ed organizzare tappe e visite. Ma una volta arrivati a destinazione non sarebbe bellissimo spegnere tutto ed accendere solo gli occhi e il cuore? Ecco io ho immaginato il viaggio che secondo me è perfetto per attuare un “detox digitale”. Oltretutto questa è una destinazione che fa parte dei 100 viaggi che vorrei fare. Si parte…

  • Raduni e panico
    Dis...Avventure

    Raduni e panico

    Questo articolo fa parte di quella categoria di disavventure che anche a distanza di tempo non si riesce a dimenticare facilmente. Forse è anche per questo che mi ci è voluto tanto tempo per decidere di scriverlo. Probabilmente, ad oggi, è stata veramente la prima volta che ho avuto paura durante un viaggio. Ma partiamo con ordine. Per il ponte del Primo Giugno del 2017, decisi di portare tutta la mia famiglia a Torino. Non c’ero mai stata ed ero molto curiosa. A mia discolpa ammetto di non avere nessun interesse per il calcio tranne quando gioca la nazionale ma solo per italico orgoglio.. Quando ho scoperto della finale tra Juventus-Real Madrid? All’arrivo, al…

  • La Festa dei Ciliegi di Vignola
    I Consigli,  I Viaggi,  Italia

    La Festa dei Ciliegi di Vignola

    Anche quest’anno è iniziata la festa dei ciliegi di Vignola e si tratta della cinquantesima edizione con un programma ricco di iniziative ed eventi. Di cosa si tratta? Vignola, città emiliana in provincia di Modena, è molto conosciuta appunto per le sue ciliegie (e i duroni). In concomitanza con la fioritura di questi frutti, che ammantano di bianco tutta la valle del Panaro, si tiene questa lunghissima festa, che è iniziata il 16 marzo e terminerà il 5 maggio. Il momento di maggior richiamo è sicuramente la sfilata dei carri in fiore prevista per le giornate 7, 13 e il 14 Aprile. Tra gli altri eventi in programma ci sono…

  • Umbria da scoprire in due giorni
    I Viaggi,  Italia

    Umbria da scoprire in due giorni

    In Umbria sono stata molte volte. E’ una regione con cui ho un legame affettivo molto forte. Il problema è che quando un luogo lo frequenti troppo spesso rischi di non accorgerti più di quanto è bello. Beh, con l’Umbria, questo discorso vi assicuro che non vale. Ci sarà sempre tanta bellezza pronta a stupirti; almeno così capita a me tutte le volte. ED ECCO LA MIA UMBRIA DA SCOPRIRE IN DUE GIORNI. Ovviamente ho selezionato alcune tappe obbligatorie ad alcune che non avevo ancora avuto modo di conoscere. Le due notti le ho passate ad Assisi che si è trasformata nel mio campo base per gli itinerari successivi. Assisi non ha bisogno di tante…

  • Visitare La Scarzuola
    I Viaggi,  Italia

    Visitare La Scarzuola, tra genio e follia

    Visitare la Scarzuola è un viaggio dentro e fuori se stessi.   Una delle prime frasi che vi dirà il sig. Marco Solari, proprietario di questo complesso, nonché nipote dell’architetto Tomaso Buzzi che la realizzò, sarà: “questo luogo va visitato solo in uno stato alterato di coscienza” Ma partiamo dalla storia di questo luogo. Qui, Francesco d’Assisi costruì una capanna con una pianta locale chiamata Scarza, da qui il nome di questo luogo “la Scarzuola”. Successivamente i frati costruirono prima una cappella e poi una chiesa ed un convento. Nel 1957, l’Architetto Tomaso Burzi, decise di acquistarlo attratto dall’energia scaturita da questo luogo. Qui iniziò a costruire la sua città…

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.